Pre-Borsa

Pubblicato il 22.09.2017 08:36
Wall Street and Asia
Società Var% Commento
Amazon Inc. -0.88
Il colosso americano del commercio elettronico sta arruolando oltre 2mila persone a New York, dove aprirà un nuovo ufficio marketing. Ricordiamo che il gruppo sta cercando la sede di un secondo quartier generale in cui lavoreranno 50mila impiegati.
Alphabet Inc. -0.09
Google, la controllata di Alphabet, comprerà parte del produttore taiwanese di smartphone HTC per 1,1 miliardi di dollari in contanti, rafforzando la propria volontà di puntare sull'hardware.
Anadarko Petroleum Corp. 8.21
Il gruppo petrolifero ha annunciato un piano di riacquisto di azioni proprie per 2,5 miliardi di dollari, pari ca. al 10% del flottante.
Nikkei 225 -0.25
La Borsa di Tokyo ha chiuso l'ultima seduta della settimana con il segno meno, a causa del riemergere dell'instabilità geopolitica nella penisola coreana dopo le minacce del regime di Pyongyang di condurre un test con una bomba all'idrogeno nel Pacifico, in risposta alle parole del presidente americano Donald Trump all'Onu.
European Morning News
Società Commento
Thyssenkrupp
Indetto uno sciopero degli operai del gruppo produttore d'acciaio

Commento

I listini di Wall Street hanno segnato una chiusura in calo sotto il peso dei titoli tecnologici, con il Nasdaq Composite che ha perso lo 0.52%, mentre lo S&P 500 e il Dow Jones Industrial hanno perso rispettivamente lo 0.30% e lo 0.24%. Gli investitori hanno preferito prendersi una pausa, lo dimostrano anche i volumi che sono tornati sotto la media degli ultimi 100 giorni. Sul fronte congiunturale la giornata è stata scandita dalla pubblicazione del dato sulle richieste di sussidi alla disoccupazione che nell’ultima settimana sono scese a 259mila, contro un risultato atteso di 302mila. In seguito è stato pubblicato il Philadelphia Fed Business Outlook che per il mese di settembre si è attestato a 23.8 in progressione rispetto al precedente 18.9 e superiore al 17.1 atteso dagli analisti. In fine è stato pubblicato il Leading Index che ad agosto si è attestato a 0.4% contro uno 0.3% atteso dagli analisti, in progressione rispetto allo 0.3% della lettura precedente.

I listini europei dovrebbero aprire le contrattazioni con un segno negativo a seguito delle rinnovate tensioni in Corea del Nord.