Cornèr

Informativa sulla comunicazione di dati del cliente per transazioni e/o servizi di investimento, in particolare con riferimento all’estero


Contesto

La presente informativa si inserisce nel contesto di quanto disposto dalle Condizioni Generali di Cornèr Banca SA (in particolare agli articoli 19 e 23 delle Condizioni base, all’art. 1.5 delle Condizioni per il traffico dei pagamenti, rispettivamente all’articolo 7 delle Condizioni di deposito) ed integra le informazioni contenute nella “Informativa sulla protezione dei dati” e nel documento pubblicato dall’Associazione Svizzera dei banchieri circa la trasmissione dei dati dei clienti e di ulteriori informazioni nel traffico dei pagamenti internazionale, nonché in relazione agli investimenti in titoli.

L’evoluzione del contesto normativo internazionale richiede una crescente trasparenza circa i soggetti operanti nel sistema bancario e finanziario Svizzero ed estero in rapporto alle transazioni da essi effettuate. Nello svolgimento della propria attività bancaria e nell’esecuzione delle operazioni per i propri clienti Cornèr Banca SA è tenuta a rispettare leggi, regolamenti, disposizioni contrattuali e di altra natura, prassi del settore nonché standard di compliance che possono anche includere o richiedere la divulgazione a terze parti, anche all’estero, di determinati dati identificativi della propria clientela, rispettivamente delle transazioni da essa effettuate (p. es. nell’ambito del traffico dei pagamenti internazionale, della negoziazione e custodia dei titoli esteri, delle operazioni forex).

Dati oggetto di comunicazione

La natura dei dati identificativi oggetto di comunicazione varia in rapporto al tipo di transazione effettuata. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, possono essere trasmessi:

- dati anagrafici dei clienti, dei procuratori, degli aventi diritto economico, in particolare nome e cognome o ragione sociale, codice o altro identificativo fiscale, numero del documento di identità, indirizzo, data di nascita, nazionalità e altri dati identificativi in uso nella nazione di origine, nonché codici derivanti dalla combinazione di tali dati;

- dati della relazione d’affari del cliente (p. es. numero di conto, dati di profilatura);

- dati delle transazioni effettuate dal cliente (p. es. traffico pagamenti, negoziazione e custodia dei titoli, operazioni forex ed altre transazioni).

Modalità e tempi

I dati identificativi posso essere comunicati in qualsiasi forma, ivi inclusa la trasmissione elettronica e/o per email.

La comunicazione può essere richiesta prima, durante o dopo l’esecuzione di una determinata transazione o di un servizio, se del caso, anche dopo la conclusione della relazione d’affari.

Destinatari della comunicazione

Destinatari della comunicazione degli anzidetti dati possono essere, oltre alle autorità di sorveglianza nazionali ed estere, anche le terze parti impiegate da Cornèr Banca nell’esecuzione delle transazioni, in particolare banche, borse valori, depositari, broker, piattaforme di negoziazione, altri intermediari coinvolti nell’esecuzione delle transazioni.

E’ inoltre possibile che tali terze parti siano a loro volta tenute a divulgare gli anzidetti dati ad ulteriori soggetti terzi onde poter assicurare l’esecuzione e la vigilanza stessa sulle transazioni.

Protezione dei dati comunicati a terze parti

Cornèr Banca SA opera nel rispetto della normativa svizzera in materia di protezione dei dati e di segreto bancario, adottando adeguate misure tecniche ed organizzative a tutela della protezione dei dati, volte in particolare a garantirne la sicurezza, l’integrità e la riservatezza. Inoltre, laddove possibile e consentito, la trasmissione di dati personali a terzi e/o all’estero da parte di Cornèr Banca SA avviene con specifiche garanzie (contrattuali) che assicurino, per quanto possibile, un adeguato livello di protezione.

Tuttavia, i destinatari dei dati operanti all’estero sono soggetti alle rispettive normative estere che possono differire dalla normativa svizzera e/o garantire una protezione dei dati meno ampia rispetto a quella prevista dalla normativa svizzera. Non si può pertanto escludere che determinati dati dei clienti possano successivamente essere trattati da parte di terzi destinatari (esteri) secondo altre modalità e/o per altre finalità.